Corso di Trading Online per principianti

Corso di Trading Online per principiantiIl corso di trading online viene aggiornato ogni settimana, con l’obbiettivo di spiegare il trading che pratichiamo nella nostra Community di studenti e traders. Tutto il materiale è assolutamente gratuito. Sfruttalo per comprendere l’attività, prima di entrare a far parte della Community Trend Following Traders, in modo da avere un quadro chiaro delle possibilità che sarà possibile sviluppare insieme, all’interno del progetto.

I video che riportano la dicitura Corso di Trading Online, sono concepiti per spiegare l’argomento di base con un infografica, mentre i video che riportano la dicitura Lezioni di Trading sono concepiti per fornire esempi pratici a mercato reale. Quindi come mettere in opera le tecniche spiegate nel corso di trading, sui mercati consolidati presenti nel forex.

Inoltre ogni settimana, attraverso il canale YouTube, e attraverso il blog, condivido nuovi contenuti gratuiti e utili a comprendere il business del trading.

Consulta il materiale e fammi sapere se hai domande.

Saluti
Stefano Mastria
[email protected]

Corso di Trading Online, video 1: Come si legge un grafico a barre

Il primo argomento che spiego sempre riguarda i grafici a barre, perché attraverso i grafici è possibile comprendere il comportamento dei large traders, per anticiparne le mosse. Nel video condivido le tecniche di base per confermare o meno la presenza di liquidità a supporto, per anticipare un nuovo trend. Esistono tanti ottimi libri per studiare il comportamento delle singole barre e degli schemi di prezzo, posso citare per esempio Gregory Morris e Steve Nison. Si tratta sicuramente di strumenti utili per approfondire questo tema, ma è necessario ricordare che le barre con il quale abbiamo a che fare ogni giorno, sono poche e spesso sempre le stesse. Nel video spiego tutto, guardalo e fammi sapere se hai domande.

Corso di Trading Online, video 2: Come agganciare e seguire un trend

I profitti dipendono dall’ampiezza delle variazioni di mercato, che il trader è in grado di anticipare. Con il Trend Following lavoriamo per trovare opportunità di trading (ricorrenze a basso rischio), con un potenziale, per realizzare un profitto con il passare dei giorni e delle settimane. Per esempio nel video spiego come lavoriamo con le Congestioni e con i Ross Hook e in quali fasi siamo in grado di confermare la presenza di un potenziale da sfruttare per agganciare e seguire un trend sufficientemente ampio.

Corso di Trading Online, video 3: Come si determina una prospettiva alle opportunità di trading

Ogni opportunità di trading deve essere valutata in base al contesto strategico, non sono in base a come si presenta graficamente. In particolare sui mercati consolidati del forex, è possibile operare all’interno di aree storiche ben definite, per sfruttare tendenze nuove, ma che già hanno avuto luogo in passato. In pratica, come spiego nel video, determiniamo sul time frame mensile, i massimi ed i minimi storici, all’interno del quale il mercato di riferimento ha sempre lavorato, per determinare la presenza o meno di un potenziale strategico. Il mercato dei cambi ha la caratteristica di ripetere, con una certa facilità, gli eventi passati.

Corso di Trading Online, video 4: Come funziona la Teoria di Dow

Tutti i trader dovrebbero conoscere la Teoria di Dow, primo di ogni altro argomento. Ho studiato la prima volta la Teoria nel libro di John Murphy, Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari, che consiglio vivamente a chi si approccia a questo business. Dow spiegava 2 argomenti di primaria importanza, l’esistenza delle 3 tendenze (tendenza primaria, tendenza secondaria e tendenza minore) e come un mercato in trend si comporta, prima di sviluppare una nuova tendenza. Nel video spiego tutto questo, utilizzando anche due esempi pratici su GbpUsd e EurGbp.

Corso di Trading Online, video 5: Come si costruisce il percorso che porta verso il profitto

Il trading è un business basato sulla gestione degli eventi. Studiamo una serie di eventi riconoscibili e ripetitivi, per mettere in opera una gestione, per assicurare un risultato in termini di profitto. Per realizzare un profitto è necessario anticipare con un certo margine una tendenza. Nel video spiego che il nostro lavoro in una prima fase è trovare gli eventi ripetitivi, quindi le ricorrenze a basso rischio, che danno accesso ad una tendenza un certo numero di volte ogni anno. Poi lavoriamo per misurare l’efficacia di questi eventi, affiancando le tecniche gestionali, in questo modo si forma un piano di trading.

Corso di Trading Online, video 6: I piani di trading

Il piano di trading è il mezzo che utilizzano i trader della community per trarre un risultato. E’ composto da 6 processi, 3 previsionali e 3 gestionali. I processi previsionali hanno l’obbiettivo determinare la direzione dei large traders (tendenza primaria) e identificare la ricorrenza a basso rischio. Mentre i processi gestionali hanno l’obbiettivo di separare le opportunità infruttuose da quelle con un potenziale, per assicurare piccole spese e profitti sufficientemente ampi, entro i limiti della ricorrenza a basso rischio. Si giunge ad un risultato, mettendo in opera una gestione sistematica e costante nel corso dell’anno. Pochi eventi per ridurre il rischio e la complessità della gestione, ma adeguatamente selezionati.

901 Condivisioni

Fai una domanda o commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GDPR